DERUTA "Per le vie della ceramica" 10 Aprile 2011
I nostri colori
Gemellaggio
I Sondaggi
Iscriviti Online
Oggi e' il compleanno di
  • nessun iscritto
Fanta Podistica
Gare dell'anno
In giro per il mondo
La nostra bella Deruta
Meteo
Circuiti Umbria








Avis
Facebook
La nostra mascotte

Rassegna weekend 27 dicembre

 

 
Questo scorcio di autunno ci induce a condurre una vita con ritmi più lenti e misurati, ad apprezzare ambienti più caldi e più intimi, ma siccome oggi le notizie sono tante seguite questo mio consiglio;sedetevi comodi, comodi sul divano, versatevi un calice di brandy scaldandolo tra le vostre mani, fate salire anche il gatto sulle vostre ginocchia, accendete il caminetto e leggete fino in fondo la rassegna stampa odierna che vi scalderà il cuore e vi aprirà la mente. 
     Iniziamo con ordine:Domenica 20 Novembre quel "peperino" di Aldo Riccieri si reca in quel di Rieti per il trofeo SAIR S Rufina di Cittaducale per una 13 km, Aldo sembra piuttosto affezionato al luogo ed anche questa volta macina la distanza al ritmo di 4:05', in appena 53'.
    Sabato 26 Novembre. 
Tra le montagne ed i primi contrafforti degli Appennini in quel di Val topina si svolgeva un trail di 13 km e 650d+;li avevamo il nostro bravo Sergio che ci ha rappresentato splendidamente, innamorato com'è degli spazi incontaminati e delle gare off-road. 
   Sono percorsi di grande bellezza, che raccolgono sempre più appassionati, Sergio si trova a meraviglia e realizza un ottimo tempo in 1:41'.
     Ancora nella tarda serata altro impegno per la podistica, questa volta di rappresentanza, alla cena sociale presso i nostri fratelli dell'Avis Castelraimondo, impegno affidato al sempre presente Aldo.. 
     Anche questa è una vera e propria impresa per il peso calorico che questa rappresentanza comporta, infatti l'incontro con la cucina marchigiana potrebbe spezzate i più, invece i nostri sono da tempo abituati;al di là degli scherzi è una occasione sempre molto gradita per risaldare la nostra fratellanza e progettare nuovi impegni. 
    E arriviamo alla data fatidica:Domenica 27 Novembre a Marsciano un gruppone dei nostri partecipa alla corsa delle Fornaci di 11 km;questa volta per contarli occorrono due mani. 
Aldo in 45', Patrizio in 46', Giancarlo in 47', Matteo in 48', Luca in 51', Eros in 55', Paolo in 57', Francesco in 58' e Roberto in 1:29', scalati tra di loro di 1' sembrano quasi telecomandati, perfino nella foto ricordo si erano posizionati a V, al  centro Aldo e poi a destra e a sinistra in ordine crescente via via i più alti. 
    Sarà questo un caso, invece io penso sia piuttosto indice di grande disciplina e spirito di squadra. 
    Da segnalare il graditissimo ritorno di Simone Cenci detto "the voice", che preferisce la non competitiva di 5 km. 
Bravissimi tutti i ragazzi oggi a Marsciano. 
    Preparata da tempo ed agognata da molti, oggi si correva la 38^ edizione della maratona di Firenze, gara internazionale(6496 partiti) alla quale erano iscritti i migliori etiopi e naturalmente i migliori atleti nazionali italiani. 
     La nostra squadra ha schierato il tridente Leonardo, punta, al centro Katiuscia, e sulla fascia Alessandra. 
    Firenze, non ha bisogno di presentazione, città bellissima e colta, già capitale d'Italia, è in grado di far innamorare al primo incontro, correre al centro tra le sue vie è una emozione unica ed imprime nella mente ricordi indelebili. 
    I nostri si erano preparati accuratamente e sono piuttosto esperti sulla distanza, tuttavia c'è da dire che hanno portato a termine una bellissima impresa e rappresentato alla grande la nostra squadra. 
    Di Leonardo che l'anno scorso aveva corso la stessa maratona in 3:33' avevo detto che tutti quei 3 erano segno di perfezione ed equilibrio e che aveva giocato a fare "il Magnifico" come Lorenzo, ma in cuor mio speravo e sapevo che avrebbe potuto fare anche meglio, infatti oggi coglie uno splendido 3:28'.
   Che dire poi del Presidente Katiuscia, che oggi incornicia una bellissima stagione ricca di affermazioni e di ottimi piazzamenti con il suo personale in maratona in 3:30'
      Per concludere molto bella anche la gara di Alessandra, che corre in modo intelligente ed astuto, regolare e coperta dietro i pace maker, attende il momento giusto e quando si sente sicura allunga decisamente giungendo in 3:42':50".
    Morale della favola:omnia labor vincit, il lavoro meticoloso di preparazione ha dato i suoi risultati, anche perché in questo lavoro hanno intessuto fruttuosi rapporti con altri atleti con cui hanno creato un gruppo trasversale per gli allenamenti. 
    Ciò per la podistica è molto utile perché ci rende più attrattivi nel panorama dell'atletica umbra. 
    Tranquilli ho quasi finito, tuttavia non posso non ricordarvi l'impegno prossimo venturo il 7 Dicembre, impegno imprescindibile ed inderogabile;la nostra cena di fine anno presso il ristorante Enjoy di Deruta. 
    Sarà l'occasione per ritrovarci tutti, per salutarci, per ripercorrere idealmente i km, tutte le imprese compiute, per celebrare, ringraziare e premiare ognuno ed anche i più valorosi. 
    Mi raccomando è un impegno a cui non vi potete sottrarre, insomma: "nitece"
     Forza Deruta